Categories

Regions

San Giovanni Rotondo è un comune italiano di 27 223 abitanti della provincia di Foggia in Puglia, noto per il fatto di ospitare le spoglie di Padre Pio, frate cappuccino vissuto a lungo nella città. Il comune fa parte del parco nazionale del Gargano.

Alla Scoperta di San Giovanni Rotondo

San Giovanni Rotondo è un comune italiano di 27 223 abitanti della provincia di Foggia in Puglia, noto per il fatto di ospitare le spoglie di Padre Pio, frate cappuccino vissuto a lungo nella città. Il comune fa parte del parco nazionale del Gargano.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su google
Condividi su linkedin
Condividi su email

Goditi fantastici itinerari nei dintorni di San Giovanni Rotondo con una grande squadra di guide esperte.

Guide per la tutela e la valorizzazione del patrimonio naturale, archeologico, storico, culturale ed enogastronomico di San Giovanni Rotondo

eventi,notizie ed itinerari

Escursioni

Mtb Easy tour

All’interno del Gargano Trail Center, potrai trovare molte proposte per tour ed itinerari da affrontare con bici FRONT/XC/TRAIL e FULL (ALL MOUNTAIN-ENDURO) con dislivelli e lunghezze variabili per

Continua
Gargano Wine & Taste

Gargano Wine tour

Vino e Olio Tour Pastorella La passione del vino e l’amore per il territorio La cantina Posta Pastorella si trova a Vieste all’interno dell’agriturismo omonimo che si estende su circa dodici

Continua
Gargano Jeep

Gargano Safari Jeep

Escursione Jeep Safari Un avventurosa escursione adatta a tutti, grandi e bambini, percorrendo insieme i sentieri più belli del Gargano, Puglia. A bordo delle nostre jeep

Continua
Escursioni

Gargano Adventure Quad

Adventure Long Quad Un ‘escursione per tutti quelli che non si accontentano della durata di 6 ore (dalle 10:00 alle 16:00), che amano esplorare, conoscere posti nuovi

Continua

Scarica la guida di puglia promozione

Top Restaurant

Spazio Libero
Richiedi maggiori informazione
su come Pubblicizzare la tua attività
Promo
Spazio Libero
Richiedi maggiori informazione
su come Pubblicizzare la tua attività
Promo
Spazio Libero
Richiedi maggiori informazione
su come Pubblicizzare la tua attività
Promo

il territorio...

Il territorio comunale confina a nord e a ovest con San Marco in Lamis e Borgo Celano (frazione di San Marco in Lamis), a est con Monte Sant’Angelo e a sud con Manfredonia e Foggia; esso è il 62º comune in Italia per estensione territoriale e va dalle pendici del Gargano, fino alla pianura del Tavoliere. Il dislivello altimetrico oscilla da 1056 m a 8,5 m. Nel suo territorio troviamo la Grava di Campolato.

Religione, Mistero...La città di san pio.

Tra storia e legenda...

La città di San Giovanni Rotondo fu fondata nel 1095 sulle rovine di un preesistente villaggio del IV secolo a.C.; di questo borgo restano dei segni visibili, come alcune tombe ed un battistero circolare (l'epiteto "Rotondo" deriva proprio da questo) che, secondo la tradizione, anticamente era destinato al culto del dio Giano, dio bifronte, e in seguito fu consacrato a San Giovanni Battista. Durante il Basso Medioevo ha sempre avuto un ruolo importante nell'organizzazione economica del Meridione; sotto il Regno delle Due Sicilie ad esempio, era sede in cui venivani stabiliti i prezzi della mercanzia commercializzata nel regno. Nel 1466 il feudo di San Giovanni Rotondo, insieme a quelli di Monte Sant'Angelo e Trani, fu donato da Ferdinando I di Napoli a Giorgio Castriota, detto Scanderbeg, eroe della resistenza albanese contro gli Ottomani e suo vassallo. Il 14 ottobre 1920 San Giovanni Rotondo fu teatro di un grave fatto di sangue. Era il giorno dell'insediamento in municipio dei socialisti che avevano vinto (1069 voti contro 850) contro una coalizione popolare clerico-fascista, denominata Arditi di Cristo ,[4] per paura di sommosse confluirono in paese 40 carabinieri e 82 soldati. La forte tensione nacque a causa della volontà di esporre la bandiera rossa dal balcone del municipio cui si contrapposero fascisti e popolari. Un corteo popolare percorse le vie di San Giovanni Rotondo per accompagnare gli amministratori socialisti che si insediavano nel comune. Ma davanti alle porte del municipio il corteo fu fermato dai carabinieri. Il commissario Pevere che dirigeva il servizio d'ordine si opponeva che i socialisti, nel prendere possesso del municipio, esponessero la bandiera rossa dal balcone dell'edificio, perché diceva, sarebbe stata un'offesa alla patria e alla bandiera nazionale. Gli “arditi” erano decisi anch'essi a impedire l'esposizione della bandiera rossa. Da essi partirono oltraggi e insulti ai dimostranti. Cominciarono così i tafferugli: simultaneamente dal balcone del municipio, dopo l'uccisione del carabiniere Vito Imbriani i carabinieri aprirono il fuoco sulla folla. Si parlò anche del lancio di una bomba che però venne attribuito non alla forza pubblica ma agli “arditi”.[5]. Il bilancio finale fu di 14 morti e 85 feriti.[6] Qui dal 4 settembre 1916 al 23 settembre 1968 visse quasi ininterrottamente e morì san Pio da Pietrelcina. La città ha fatto parte della Comunità Montana del Gargano (soppressa nel 2010).

Nuove Attività Commerciali

Promozioni ed Offerte

Spazio Libero
Richiedi maggiori informazione
su come Pubblicizzare la tua attività
Promo
Spazio Libero
Richiedi maggiori informazione
su come Pubblicizzare la tua attività
Promo
Spazio Libero
Richiedi maggiori informazione
su come Pubblicizzare la tua attività
Promo

Numeri ed indirizzi utili

Pronto Soccorso

Viale Cappuccini, 1, 71013 San Giovanni Rotondo FG Telefono:+39 0884 551372

Carabinieri

Viale Aldo Moro, 134, 71013 San Giovanni Rotondo FG Telefono: +39 0882 418400

Comune

Via Costa, 49, 71013 San Giovanni Rotondo FG Telefono: +39 0882 415111

Farmacie

da inserire link farmacie

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su google
Condividi su email
Condividi su skype
Condividi su telegram

Come Arrivarci...